Ti scatta il salvavita??

Quante volte ti sei detto “...se solo in quell'occasione non avessi reagito così...”?

Molto spesso capita di avere a che fare con persone che di fronte ad una difficoltà reagiscono in modo smisurato ed incontrollato; mentre a volte abbiamo modo di ammirare qualcuno che, nonostante un attacco diretto, mantiene la calma e risponde in modo controllato.

Ti sei mai chiesto quale sia la differenza? Qual'è l'elemento che fa nascere questi due modi differenti di gestire la risposta?

Iniziamo col dire che nella maggior parte dei casi, elaborare una risposta in modo da mantenere il controllo della situazione è ovviamente meglio di reagire incontrollatamente. Quando qualcuno reagisce senza aver valutato più ipotesi e le conseguenza di ognuna di esse, normalmente si pone nella condizione di perdere il focus, cioè quale fosse l'obiettivo, con la conseguenza di perdere tempo ed energia per ritrovare lo stato mentale ottimale.

Facciamo un esempio: Sei partito per il lavoro con due minuti di anticipo rispetto al solito, sei sereno, tranquillo e quasi sei felice per avere quel piccolo margine in più che quasi decidi di rilassarti e godertela un po'. Arrivi al lavoro e li trovi il tuo titolare che è vistosamente agitato, direi che anzi è su tutte le furie e appena ti vede inizia ad inveirti contro per un errore che hai commesso il giorno prima. Allarme!!! Questa è la sensazione che si scatena in te e qui succede una cosa (chiamiamolo momento TAC) che determina tutto il seguito: ti senti minacciato, frustrato ed offeso e sotto pressione alzi la voce anche tu innescando una reazione a catena che fa degenerare il tutto.

Il finale della storia decidilo tu, sulla base di quanto pensi di poter rimanere sul carro della rabbia.


Cos'è successo nel momento TAC?

Il comportamento del tuo titolare è stato “elaborato” da una parte del tuo cervello chiamata Amigdala, questa parte è la responsabile della reazione attacco-fuga. Pensa a quando il nostro antenato si trovava di fronte alla tigre con i denti a sciabola, in quel momento non poteva riflettere, meditare e valutare ipotesi, doveva attaccare l'animale o fuggire. Questo servo-meccanismo del cervello oggi vede in una persona che ti aggredisce verbalmente la tigre. Ho chiamato questo momento TAC, non è assolutamente un termine tecnico, perché ricorda il suono dell'interruttore salvavita di casa, che in caso di un problema spegne tutte le luci e lascia accese solo quelle d'emergenza, appunto quelle che ti servono per metterti al sicuro.

Se nel momento TAC fossi riuscito a mantenere il controllo, non far “scattare” il salvavita, cosa sarebbe successo? Probabilmente avresti cercato di capire cosa avesse scaturito tale attacco, se fosse stata realmente colpa tua e probabilmente saresti riuscito a pensare ad un modo per rimediare.

Il primo passo per migliorare la capacità di creare la “reazione giusta” è riconoscere il punto TAC e fermare la reazione che stà per innescarsi, uccidi il mostro quando è piccolo!!!! Da li in poi possiamo poi iniziare a cercare soluzioni più vantaggiose per noi.

Per creare poi una migliore capacità di elaborare soluzioni intelligenti, dobbiamo accedere alle nostre abilità attraverso domande che aprano la mente nella ricerca di soluzioni, ad esempio possiamo chiederci “Cosa voglio ottenere?” oppure “Qual'è la reazione migliore per permettermi di ottenere ciò che voglio”. Ognuno di noi può elaborare una propria domanda che faccia aumentare la nostra possibilità di gestione della situazione.

 

Ricapitolando dobbiamo imparare ad eseguire tre operazioni:

1.      Riconoscere il momento TAC;

2.      Fermare la reazione collegata;

3.      Porci una domanda che ci aiuti ad identificare soluzioni.

Non possiamo adottare vecchie soluzione con problemi nuovi, altrimenti ci scontreremo con il fallimento.

Gianpaolo Vielmi

Scopri come:

  • Massimizzare il tuo potenziale
  • Raggiungere gli obiettivi prefissati
  • Costruire obiettivi dettagliati
  • Trovare nuove strade da percorrere
  • Rimuovere gli ostacoli
  • Elaborare piani d'azione in sintonia con se stessi

CONTATTAMI

BLS Ltd
CMS House, Third Floor
St. Peter’s Street
San Gwann SGN 2310 – Malta