GIANPAOLO VIELMI

Ciao, mi chiamo Gianpaolo Vielmi, sono un papà, un imprenditore ed un allenatore mentale.
Nasco in una famiglia normale, fatta da genitori che lavorano duramente e che fanno il possibile per non far mancare nulla a me e alle mie due sorelle più grandi. Cresco un'infanzia felice e raggiungo l'adolescenza senza particolari problemi. Una volta adolescente inizio a pensare di voler essere io a decidere per me, e questo, mi permette di non cadere negli errori che commettevano gli amici dell'epoca. Verso la fine dell'adolescenza subisco un incidente stradale che mi porta veramente vicino alla fine, ma grazie a questa esperienza realizzo il mio primo “vero” pensiero.
Voglio fare tutto quello che può farmi sentire vivo, non voglio rischiare di lasciare nulla di incompiuto.
Ho deciso che il giorno che fossi partito per l'ultimo viaggio, lo avrei fatto con la serenità e l'orgoglio di chi sa che di meglio non avrebbe potuto fare.
Questo è il principio su cui si è fondata la mia crescita e la mia professione
.

SPORT

Il cervello è un po' come un muscolo,
più lo alleni più diventa forte, potente ed inarrestabile.

BUSINESS

Se ti fai le domande sbagliate avrai risposte sbagliate,
se ti fai le domande giuste avrai le risposte giuste.

LIFE

Il problema può essere complesso,
ma la soluzione deve essere semplice.

FAMIGLIA

È il significato che attribuiamo ai problemi
a farci partire con il piede giusto o con quello sbagliato.



Cosa faccio
La mia passione, che è diventata con il tempo la mia professione di coach, è aiutare le persone a raggiungere e ottenere ciò che vogliono dalla propria vita; che si tratti di superare una difficoltà o raggiungere un obiettivo che si sono prefissati, la mia “ossessione” è di aiutarli con le migliori tecniche apprese nei miei anni di studio della mente umana.
Non sono un medico, non do medicine e non dispenso consigli. Il mental coach, o come piace a me, l'allenatore mentale, è una persona che ti aiuta ad allenare la mente per permetterti di ottenere di più.
Fin da piccolo ho sempre sognato di vivere una vita piena di soddisfazioni ed emozioni ma una serie di circostante lavorative e famigliari che ho raccontato anche nel mio libro (link al libro) Vivi la Vita che Vuoi, mi hanno portato a prendere la decisione di studiare cosa succede nella testa delle persone che superano le difficoltà.
Qual è la differenza tra chi ha successo e chi non ce l'ha? Cosa c'è di diverso nella mente di chi affronta i problemi risolvendoli e chi si fa schiacciare dal loro peso? Cosa pensano le persone che riescono a superare i propri limiti eccellendo nello sport, nel lavoro e nella vita da chi è bloccato nella sua quotidianità?
Queste sono domande che mi sono posto all'inizio del mio percorso; le risposte che mi sono dato negli anni sono frutto di infinite ore di studio di molteplici neuroscienze che ancora oggi proseguo con entusiasmo.


Il mio libro
“Quanto tempo hai impiegato per scriverlo?”
Questa è la domanda che mi viene posta ogni volta che qualcuno scopre che ho scritto un libro.
Beh, la risposta è 5 anni e 15 giorni.
Cinque anni per studiare e concentrare una molteplicità di ricerche, libri, studi e strumenti appresi dai migliori formatori del mondo; quindici giorni per sintetizzarlo in un testo.
Sono stati i quindici giorni più intensi ed estenuanti della mia vita dal punto di vista dello sforzo mentale, ma il feedback che ho raccolto da chi lo ha letto mi conferma che ne è valsa la pena.
Come ho scritto nel libro, il mio è un manuale delle giovani marmotte per la mente; ho voluto raccogliere una serie di strumenti per permettere a chiunque di capire come funziona la nostra mente e come fare per potenziarne le doti di raggiungimento della vita desiderata.

Da qui il titolo: VIVI LA VITA CHE VUOI.

Non farti dire da formatori, guru o parenti come vivere; costruisciti il modo migliore per te.